“La gente deve imparare a curarsi da sola” – Corrado Malanga

Ancora una volta prendo spunto da questa frase (non nuova di Malanga) per consigliare agli utenti di non scrivere in privato convinti di ricevere risposte da lui, richieste di ipnosi, aiuti vari, ecc…
Corrado Malanga non risponde personalmente da anni e non ha contatti pubblici diretti, pagine FaceBook più o meno ufficiali, collaboratori, eccetera.
Grazie della collaborazione, comprensione e della condivisione del post a tutti!

(Andrea Nicola)

Bill Burr, un monologo intelligente

Un monologo che dovrebbe essere ascoltato (e compreso, altrimenti serve a poco) da femministe convinte e non solo…

Copio ed incollo un commento del video di un utente, Paolo Panelli:

Ancora non si è arrivati a un’altra conclusione: la battaglia contro la violenza sulle donne e il femminicidio è una cazzata. Una manovra stupida e idiota utile alle solite menti chiuse che non sanno come sprecare il loro tempo. Come prima cosa il femminicidio non esiste, ma esiste l’omicidio. Chi viene assassinato è vittima a seconda del sesso, della religione, della razza ecc. Nei contesti familiari le persone vengono uccise non in quanto donne ma per una serie di casi diversi. L’omicidio è una cosa sbagliata e orribile a prescindere, ma una donna non viene uccisa in quanto donna. In secondo luogo fare delle battaglie contro il così detto femminicidio, o la violenza sulle donne, è una stronzata tanto quanto lo è la lotta all’omicidio in generale. Quali risultati si spera di ottenere? Omicidi avvengono tutti i giorni nonostante esistano la polizia, i tribunali, le carceri e in alcuni stati addirittura la pena di morte. Vogliamo fare manifestazioni contro gli omicidi? Che senso ha? Chi uccide qualcuno sa benissimo di fare qualcosa di sbagliato, qualcosa che va contro la legge e il buon senso, ma lo fa comunque. Chi picchia una donna sa benissimo che non sta facendo qualcosa di buono ma lo fa comunque. Fare lotte, manifestazioni e quant’altro non serve a niente, perché queste cose avvenivano un secolo fa, avvengono oggi e avverranno in futuro. A chi servono queste manifestazioni?? Si sa già benissimo che compiere azioni orribili è sbagliato, ma si continueranno a fare. Chi stupra lo sa bene che sta commettendo un crimine, non vive sulla luna, ne conosce anche le conseguenze, ma stupra comunque. Non ci sono meno stupri di prima in questo periodo e non ci sono meno omicidi di prima da quando è in vigore la pena di morte. Un anno fa ci fu in Italia il famoso caso di Marco Prato: quell’uomo che su fb espresse tutto il suo dolore per le vittime dell’attentato avvenuto al Bataclan, qualche mese dopo uccise un ragazzo a coltellate. Quindi di cosa stiamo parlando? Ci sono fatti di cronaca nera tutti i giorni: figli che uccidono genitori, uno zio che uccide il nipote, un ragazzo che uccide l’amico e anche un uomo che uccide la moglie. Dov’è la differenza? vogliamo anche fare manifestazioni contro i figli che uccidono genitori? Sara scazzi non fu uccisa in quanto donna, ma se invece di ucciderla lo zio o la cugina l’avesse fatto il fidanzato subito si sarebbe parlato di femminicidio e uomini che uccidono le donne. Che gran cazzata. Bill hicks parlava a suo tempo della lotta contro la droga definendola una guerra da succhia cazzi. Di fatto a cosa serviva? chi si drogava continuava a farlo e lo fa ancora. Gli omicidi avvengono ancora e pure donne continueranno ad essere uccise da uomini come donne uccideranno uomini. La questione si fonda sull’educazione di un rispetto del prossimo e della legge in generale, ma è inevitabile che ci saranno sempre e comunque persone che non controllano i propri istinti, persone brutali o deboli di mente, serial killer e quant’altro. Ci saranno sempre buoni e cattivi ma anche brave persone che nel caso specifico commetteranno crimini mostruosi e persone ignobili che in determinate situazioni faranno opere di bene. Ma gli omicidi, gli stupri, le rapine, e crimini di qualsiasi genere se considerati su vasta scala sono esigui.50 omicidi al mese su una popolazione di 56 milioni di abitanti è un numero esiguo ed è un caso inevitabile. Un mondo perfetto non esisterà mai. Nella natura dell’essere umano coesistono bene e male. Tutto questo allarmismo e tutte queste lotte sono ridicole puttanate.

Il monologo:

Presentazione libro “La Classe dei Banchi Vuoti” di Luigi Ciotti – Auditorium di Ronchi dei Legionari (GO)

Il Comune di Ronchi dei Legionari, l’Assessorato alle Politiche Giovanili e il Coordinamento provinciale di
Libera. Associazioni, nomi e numeri contro le mafie
presentano il libro

LA CLASSE DEI BANCHI VUOTI di Luigi Ciotti

Venerdì 22 novembre ore 17.30
Auditorium Comunale di Ronchi dei Legionari

Interviene: don Pierluigi Di Piazza

Reading a cura di: Artisti Associati

Riflessioni degli alunni della Scuola Primaria e Secondaria dell’Istituto Comprensivo “Leonardo da Vinci” di Ronchi dei Legionari a conclusione del lavoro sui testi “La classe dei banchi vuoti” donati alla scuola dal Comune.

Evento promosso in occasione della Giornata mondiale per i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, nell’ambito del progetto Dalla Giornata internazionale dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza alla Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie.

ingresso libero fino ad esaurimento posti disponibili

In collaborazione con Associazione Culturale Libertà, Territorio e Solidarietà e Società Cooperativa ArtistiAssociati

https://www.facebook.com/events/453872798666950/?notif_t=plan_user_invited&notif_id=1574079205126860

Il 5G nel dettaglio

Mentre ancora molte pecore si scannano su chi sia peggio tra Salvini e Renzi, bengalesi e cinesi, Di Maio o chichessia, il 5G sta diventando (anzi, lo è già) una tecnologia imposta senza consenso alcuno. Le correlazioni tra onde elettromagnetiche, geoingegneria, ecc… e malattie mortali sembrano ormai evidenti e metter la testa sotto la sabbia serve soltanto ad esser complici. Certo, non sono solo queste “onde letali” a determinare l’ammalamento o la morte delle persone (qui si aprirebbe un capitolo a parte poiché aggrega alimentazione, dna, stile di vita, controllo mentale, Coscienza, ecc…), ma di certo influisce in modo piuttosto importante. Invito i lettori, con un minimo di consapevolezza e curiosità, a vedere questi due video. Buona visione! 🙂

Il digiuno secco

Vorrei consigliare un libro che dovrebbe stare sugli scaffali di ogni casa: “20 Domande sul Digiuno Secco”. Questo testo è una sorta di riassunto (ma pratico e completo) del libro “Digiuno secco: gli ultimi sviluppi della digiunoterapia in Russia (2017)” del Dottor Sergej Filonov, russo appunto. Il libro è finalmente disponibile anche qui in Italia e si può trovare facilmente in libreria e sul web.

Di seguito un video dove si possono apprendere diverse informazioni sul “digiuno secco”:

Emergenza Animali – provincia di Gorizia – (animali domestici, selvatici, abbandonati, feriti)

-animali domestici abbandonati e/o feriti – cinovigile centralino Ospedale di Gorizia:

– tel. 0481 5921

-animali selvatici/esotici abbandonati e/o feriti – forestale –:

tel. 335 131 3500 (da Fogliano-Redipuglia a Monfalcone)

tel. 335 131 3497 (da Gorizia a Sagrado)

oppure trasportare c/o il Centro Faunistico Regionale di Terranova di Baradel Damiano, via Due Fiumi, 12, 34075, San Canzian D’isonzo, Loc. Terranova (GO) https://goo.gl/maps/HnNy2ucXfQoiPnmv7

– tel. 0481 711574 â€“ 348 405 6523 – 338 478 6312

Centro recupero fauna Via Grado, 24, 34075 San Canzian D’isonzo (GO) di Baradel Damiano https://goo.gl/maps/gwoTLMgwv4eXMkia7

– tel. 0481 711574 â€“ 348 405 6523 – 338 478 6312

-maltrattamenti e/o segnalazioni su animali – chiamare la Polizia Municipale del Comune di residenza – legge Martini 2009

-Clinica Veterinaria Privata Timavo aperta 7/7 – H24 – Via Timavo 72 a Monfalcone (GO) https://goo.gl/maps/2dRUcpFw4ZNLY74T6

– tel. 0481 412390 – 338 888 9909

Aggiornamento dal post: https://www.oltrecoscienza.it/2019/10/17/info-emergenza-veterinaria-provincia-di-gorizia/

Memoria

Ho vissuto in un mondo di morte, ho cercato di tornare a casa ma non ci sono mai arrivato davvero.

Una parte della mia mente e della mia anima si sono perse lungo il cammino.

Ma il mio cuore è ancora qui dove sono nato, dove avrei difeso fino alla fine l’unica famiglia che abbia mai avuto, l’unica casa che abbia mai avuto.

Tutti coloro che ho amato ora sono fantasmi, ma combatterò affinché la loro memoria resti viva per sempre.

John Rambo (Rambo Last Blood – 2019)

Agenda 21: eliminazione del 95% della popolazione mondiale nel 2030

Sapevate che esiste un piano da parte delle Nazioni Unite chiamato Agenda 21 che, pensando all’ambiente attuale, suggerisce di spopolare la Terra del 95%? Entro il 2030, o come limite massimo entro il 2050. Vi sembra sia solo una teoria della cospirazione? Sembra impossibile ed è incredibile ma le informazioni sono pubbliche e chiunque può verificarle. Leggete questo articolo.

https://telodiciamonoisevuoi.altervista.org/2019/10/10/agenda-21-eliminazione-del-95-della-popolazione-mondiale-nel-2030/?fbclid=IwAR2Men4KJMKjEG9oWpHAGHMpQPOyUQ2MjAC-dAGYmoScQ-i5ErfavKTSPHw

Questo è un articolo di qualche anno fa, ma comunque collegato: https://ilnavigatorecurioso.myblog.it/2012/09/05/l-agenda-degli-illuminati-crisi-economica-terza-guerra-mondi/